venerdì 2 marzo 2018

Scatigna: "Viva Locorotondo, evviva i locorotondesi!"

ELEZIONI POLITICHE 2018

Il sindaco e candidato senatore al collegio Puglia 4 saluta i sostenitori a Villa Mitolo...




Penultimo comizio in casa per Tommaso Scatigna, prima dell'ultima ed imminente trasferta in quel di Polignano, accompagnato dal comitato cittadino e regionale di Forza Italia.

Nel suo comizio, di pochi minuti fa nella sala di Villa Mitolo, ha serrato politicamente le fila entusiasmando i suoi elettori. 

Ecco un sunto dell'intervento da poco conclusosi: 
"È stato un grande sforzo farci conoscere in realtà che non ci conoscevano. Abbiamo fatto il massimo. Noi stiamo volando alto, Locorotondo sta crescendo e siamo avanti nei sondaggi e abbiamo la possibilità di portare il nome del nostro paese a quei tavoli dove si decidono le sorti dei territori. Io sono un candidato che risponde esclusivamente alla sua terra e risponderà al sacro vincolo tra elettori ed eletto. L'ultima legislatura è stata la peggiore della storia repubblicana. Mentre gli altri candidati mi vogliono insegnare a fare politica, io da questa gente non ho nulla da imparare. È straordinaria la partecipazione dei cittadini ai nostri eventi. Gli altri si vedono nelle segreterie di partito e fanno accordi di potere. Non ho aperto comitati ed è stata una forma di rispetto per chi soffre. Vi assicuro che lo stanno apprezzando. Sto studiando cos'è lo studio di settore agricolo, zootecnico e della pesca. La sinistra pensa a spendere 5,5 mld per l'immigrazione clandestina. Noi una cosa abbiamo a cui teniamo troppo: la dignità. Se cercate qualcuno che faccia delle crociate a tutela del nostro territorio, con me potete stare tranquillo. Dai 5 stelle solo odio, noi abbiamo le nostre radici. Cominciamo ad aprire gli occhi e convincere la gente dall'allontanarsi da questo fanatismo virtuale. Questa mia candidatura rappresenta un riscatto per la nostra compagine politica cittadina e il nostro territorio. La gente ci capisce. Il nostro collegio è composto da realtà che corrispondono maggiori tasse allo Stato centrale. Ma pensate un attimo: se noi vincessimo saremmo la vera capitale della Puglia! Abbiamo un valore della locorotondesità da cui non riusciamo separarci. Vi chiedo di raggiungere tutte le persone con tutte le possibilità... Permettetemi di dire che sono un uomo perbene e a 41 anni rappresento il passaggio tra le generazioni che mi precedono. Ho la fortuna di avere il paese dalla mia parte". 

Nessun commento:

Posta un commento

Locorotondo. Taglio radici e ramificazioni su strade: c'è l'ordinanza

Di seguito il comunicato del Comune  È stata emanata nei giorni scorsi l'ordinanza che obbliga il taglio di radici e delle rami...