giovedì 29 marzo 2018

Martina Franca. Il vicesindaco Coletta: "La TARI scende del 12%"


AMBIENTE - ECOLOGIA

Il vicesindaco di Martina Franca e i consiglieri comunali Lasorte e Cervellera danno la buona notizia all'unisono... 



Il nuovo servizio di raccolta differenziata nell’agro di Martina Franca, come ampiamente appurato, tarda a partire. In origine lo start era previsto per il 12 marzo, poi si è pensato bene di posticiparne la partenza al 25 ed infine… dopo la Pasqua. A parer nostro da Palazzo Ducale avranno pensato – giustamente aggiungiamo – “sarà forse il caso di far trascorrere una serena Pasquetta coi vecchi bidoni grigi…”. Eh già… il pericolo pic-nic incombe sulle nostre teste. Chiarito ciò, messaggio chiaro a tutti i residenti dell’agro di Martina (e anche a qualche vicino di casa residente nei comuni limitrofi; vedi la Statale dei Trulli… ops): sta differenziata sa da fare... Basti osservare i buoni risultati dell’agro di Locorotondo, anche se con un servizio – sempre Monteco – diverso: il porta a porta. 


Ma buone nuove giungono dal Comune martinese. Il vicesindaco delegato all’Ecologia e all’Ambiente, Stefano Coletta, accompagnato dalla consigliera comunale di “Martina Visione Comune” Anna Lasorte ed il consigliere Giuseppe Cervellera per il Partito Democratico, hanno annunciato: “La Tari scende in media del 12%!”.  Merito della raccolta differenziata del centro urbano. Nell’agro, come ribadito, partirà a breve. Il vicesindaco, inoltre, ha dichiarato che con questa riduzione – euro più, euro meno – le famiglie potranno risparmiare dalle 30 alle 70 euro, mentre le industrie fino a 4-5 mila euro.


Di seguito il video. Buona visione (in questo caso non comune)! 

 




Antonello Pentassuglia

 


Nessun commento:

Posta un commento

Locorotondo. Taglio radici e ramificazioni su strade: c'è l'ordinanza

Di seguito il comunicato del Comune  È stata emanata nei giorni scorsi l'ordinanza che obbliga il taglio di radici e delle rami...