domenica 5 novembre 2017

“Vi racconto come io e altri locorotondesi siamo diventati ufficiali di gara…”

L’esperienza di Italo Cardone e degli altri compaesani nel mondo del motorsport 


di Ambrogio Giacovelli 

Allora Italo, perdona la mia ignoranza ma dobbiamo partire dall’inizio. Chi siete? 
“Siamo dei ragazzi con una forte passione per il motorsport. Non una passione comune, una di quelle che ti toglie il sonno, che ti spinge ad allontanarti anche diversi chilometri da casa tua pur di respirare benzina e ‘profumo’ di gomma bruciata”. 
E fin qui c’ero arrivato. Però c’è molto di più in ballo no? “Puoi dirlo forte. Dopo un corso con relativo esame, i nostri studi sono stati premiati e siamo entrati a far parte del gruppo ‘Ufficiali di Gara’ ACI BRINDISI (Commissari di Percorso). Abbiamo l’onore di rappresentare Locorotondo in sport di motori non sempre sdoganati, e di questo siamo molto orgogliosi. Assieme a me non posso non citare Leonardo Stampa, Giuseppe Cardone, Donato Pinto e l'amico Sante Colucci, il mio primo insegnante, al quale sono molto legato non solo per quello che mi ha trasmesso, ma anche per quello che ha lasciato all’intero gruppo dopo la sua scomparsa. Siamo stati protagonisti su svariati campi di gara, cambiando discipline, regione e persino titolazioni. Tanto per riportarne qualcuna, abbiamo partecipato alla Tappa WSK Master Series del Circuito La Conca, a Muro Leccese, nel Kart, come anche al Rally Italia Sardegna, tappa del WRC Rally dall’8 all’11 giugno. Ricordo con piacere anche il 50esimo Rally del Salento della tappa CIR (Campionato Italiano Rally), il 3 e 4 giugno. Abbiamo toccato anche la capitale nel Rally Roma Capitale, tappa del ERC (European Rally Championship) il 15 Settembre”.
Praticamente siete presenti in tutti gli eventi motorsport di prestigio. 
“Ho giusto citato gli eventi con una risonanza maggiore. Però il gruppo è presente altresì nel CIVM (Campionato Italiano Velocità Montagna), come cronoscalata di automobilismo, o nel Campionato Italiano Slalom (zona sud), e nelle varie Coppe e Campionati di Karting della nostra area”.
Insomma siete parecchio richiesti.
“E’ una soddisfazione in più. Siamo un gruppo sano e pieno di entusiasmo, capitanato dal fasanese Carmelo Argese, una persona di una professionalità assoluta, il nostro vero faro nella notte, a cui vanno l'80/85% dei meriti di tutto ciò che abbiamo costruito in questi anni”.
Italo, grazie mille per la tua disponibilità e in bocca al lupo per i vostri prossimi impegni.
“Grazie a voi e un abbraccio a tutti i miei colleghi”.

Nessun commento:

Posta un commento

Locorotondo. Taglio radici e ramificazioni su strade: c'è l'ordinanza

Di seguito il comunicato del Comune  È stata emanata nei giorni scorsi l'ordinanza che obbliga il taglio di radici e delle rami...