lunedì 27 novembre 2017

Catalano e Tarquilio, dopo la segreteria PD un nuovo passaggio di consegne: il quiz show!

Sì, la vita è tutta un quiz…

di Antonello Pentassuglia

Ormai è cosa acclarata: per divenire segretari del Partito Democratico di Locorotondo, occorre partecipare ai quiz! Correva l’anno 2009, quando l’ex segretario Silvestro Catalano partecipò a “Chi vuol essere milionario?”. Un’edizione del quiz, a dirla tutta, con un format particolare (da lì a poco, messo da parte): la scalata al “milione” a turno fra 6 concorrenti. Il nostro Silvio (chi vi scrive l’articolo è ben conscio del rischio querela… non tanto per il pezzo in sé, ma per l’aggettivo “nostro”) si mostrò senz’altro preparato rispondendo a domande intricatissime... specie di storia ecclesiale: pane per i suoi denti. Chapeau! Ma quei geniacci della Endemol Italia – che siano maledetti - erano ben consci del tallone d’Achille del nostro eroe: lo sport! Nefasta fu la domanda di Scotti: “Cosa hanno in comune Alonso e Nadal?”. L’attuale consigliere di Porta Nuova rispose con un laconico “passo”. Noi comuni mortali, d’altronde, sappiamo che si tratta di due noti sportivi spagnoli. Ok, Silvio no ma neanche il nostro editore… mai dimenticheremo la presentazione dell’omonimo scrittore Nadal, del 28 settembre scorso, con gaffe stoica incorporata: “Pensavo si trattasse del calciatore…”. No Lillo bello, il tipo a cui ti riferisci è un tennista. Appunto, Lillus e Silvius: due letterati uniti dalla passione per lo sport. Ibernateli. Ma oggi è il grande giorno dell’attuale segretario Pd, Andrea Tarquilio. In data odierna, accompagnato dall’amico Alessandro Memmi, ha partecipato al nuovo quiz pomeridiano, condotto dal tarantino Alessandro Greco, di “mamma Rai”: Zero e Lode. Che dire sulla performance della coppia “Barbe Rock”? Hanno fatto un figurone scalzando, inoltre, i “campioni uscenti”. Peccato per il finale: un’impervia domanda su Heide ha negato loro la vittoria del montepremi. Se ad Heidi sorridono i monti, a mr Tarqui si son dissolti 11 mila euro! E che cavolo (auguri per domani)... Premio di consolazione di soli – si fa per dire – mille euro. Di sti tempi buttali via… Seguiremo con trepidante attesa (manco fossimo Napolitano)  il seguito di quest’avventura Rai. A questo punto, qualche malpensante potrebbe gridare allo scandalo sulla par condicio! E sì… difatti sono giorni che le telecamere di Canale 7 - nota emittente di Monopoli - non fanno che riprendere i passi del nostro sindaco Scatigna. Lo seguono continuamente! Ma il segretario cittadino del Pd, finendo sugli schermi Rai, gli ha fatto “scacco matto”... perdindirindina! Dal canto nostro, per riequilibrare le cose, peroniamo una petizione: Tommaso Scatigna alla Prova del Cuoco! Firmiamo tutti.

Nessun commento:

Posta un commento

Locorotondo. Taglio radici e ramificazioni su strade: c'è l'ordinanza

Di seguito il comunicato del Comune  È stata emanata nei giorni scorsi l'ordinanza che obbliga il taglio di radici e delle rami...